Domenica 04 Dicembre 2016 | 09:10

EX CASERMA GARIBALDI, IL DEGRADO AVANZA

Siringhe e sporcizia nell’area: l'allarme della Lega Nord, Muzzarelli sollecita la Cdp (proprietaria della struttura). E i modenesi: "Qui tante promesse da marinaio"


Confezioni per siringhe abbandonate a terra, cartacce, mutande, sporcizia varia, finestre rotte, muri scrostati, erbaccia selvatica ovunque. Non è una discarica, non siamo in periferia. Così appare l’ex Caserma Garibaldi, storico edificio di Modena a pochi passi da piazza Grande. E la situazione è questa ormai da anni. Il degrado avanza.

La struttura, da comunale che era, due anni fa è stata acquistata dall’Agenzia del Demanio ed è poi passata alla Cassa Depositi e Prestiti, che ha in programma di trasformare l’area in un complesso residenziale. Nel febbraio 2015 il sindaco Muzzarelli aveva scritto alla società per sollecitare un intervento. Ma da allora la situazione non è cambiata di una virgola. Pressato dalla Lega Nord, il sindaco ora torna alla carica: “Non possiamo più aspettare, la Cassa Depositi e Prestiti deve prendersi le proprie responsabilità e dare una risposta alla città di Modena e ai modenesi”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche