Giovedì 08 Dicembre 2016 | 05:00

FURTO DI RAME ALLA STAZIONE DI CIVIDALE A MIRANDOLA

I malviventi hanno sottratto materiale per un valore di circa diecimila euro


Un bottino stimato di circa diecimila euro è il risultato dell'ennesimo furto di rame che ha colpito il modenese. Questa volta una banda di ignoti ha preso di mira la stazione ferroviaria di Mirandola, in località Cividale, nella notte fra il 28 e il 29 luglio. I malviventi si sono introdotti all'interno della struttura e dal terzo binario hanno prelevato materiali, nello specifico 14 pluviali e 28 discendenti, per la corposa cifra stimata. La compagnia militare di Carpi sta ancora indagando per risalire ai responsabili di questo furto.
I carabinieri della stazione di Maranello, invece, hanno arrestato ieri pomeriggio un cittadino originario di Erba, ma attualmente residente a Modena, responsabile di un prelievo fraudolento presso uno sportello bancario dell'agenzia Unicredit di Castelnuovo Rangone. L'uomo, un 34enne, aveva rubato poco prima da un'autovettura in sosta a Pozza di Maranello la tessera bancomat poi utilizzata per il tentato colpo e, dal medesimo veicolo, aveva sottratto anche altri effetti personali, come borsa e cellulare, della proprietaria del mezzo. Al momento del fermo, seguito ad una tentata fuga in scooter, sono stati rinvenuti in suo possesso anche attrezzi da scasso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche