Martedì 06 Dicembre 2016 | 01:45

L’AZIENDA NON LI PAGA. E LORO TRUFFANO IL FORNITORE

Denunciati due albanesi incensurati: la ditta per cui lavoravano è fallita e loro, per rientrare dei rispettivi crediti, hanno tentato di farsi giustizia da soli


Vantavano un credito da alcune migliaia di euro nei confronti di un’azienda, ma poi questa è fallita lasciandoli con un pugno di mosche in mano. Così hanno deciso di farsi giustizia da soli. Ora, però, risultano denunciati all’autorità giudiziaria per truffa in concorso e sostituzione di persone. A essere finire nei guai sono un 35enne e un 28enne albanesi, entrambi residenti a Modena ed entrambi incensurati. I due, professione saldatori, avevano svolto alcuni lavori per conto della società, ma, a causa del fallimento di questa, non si erano visti pagare. Non volendo attendere i tempi della procedura concorsuale, hanno così deciso di spacciarsi per emissari dell’azienda e ordinare merce ad un fornitore di questa per circa 3mila euro. Il fornitore ha successivamente inviato la fattura alla ditta, ma essendo questa fallita, la fattura è tornata al mittente. Il fornitore ha così capito l’imbroglio e si è rivolto alla Polizia. Quando, ieri, i due albanesi hanno provato a ripetere la truffa ad attenderli c’erano gli agenti della Squadra Mobile. Per i due è scattata la denuncia a piede libero.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche