Sabato 03 Dicembre 2016 | 01:18

ALLARME OZONO: RISCHIO PER BAMBINI E ANZIANI

A Modena sei giorni consecutivi oltre il limite di legge: pericolo per le vie respiratorie. La raccomandazione: “Evitare luoghi all'aperto nelle ore più calde”


D'inverno le polveri sottili, d'estate l'ozono. Aria malata quella di Modena. Il caldo torrido di questi giorni sta facendo schizzare i livelli di concentrazione di ozono nell'atmosfera. Un rischio per le vie respiratore di bambini e anziani. La centralina Arpa del Parco Ferrari, che monitora la qualità dell'aria, da sei giorni consecutivi registra dati superiori ai 180 microgrammi per metrocubo: questa è la soglia fissata dalle legge oltre la quale scatta l'obbligo per le amministrazioni comunali di informare i cittadini dei pericoli che corrono. La raccomandazione è evitare luoghi all'aperto tra le 13 e le 19. La concentrazione di ozono nell'aria, generata per lo più da combustioni e traffico veicolare, aumenta in presenza di un cielo soleggiato e di temperature elevate.


Nel servizio l'intervista a Daniela Sesti, Arpae Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche