Venerdì 09 Dicembre 2016 | 12:33

BOLLETTE PAZZE: CODACONS BLOCCA TUTTO

Anche il Codacons Emilia Romagna applaude alla decisione del Tar della Lombardia di bloccare gli aumenti delle bollette di luce e gas: tutto rinviato a metà settembre


"Grazie al Codacons, 30 milioni di italiani riceveranno la prossima bolletta della luce e del gas ribassata e senza aumenti". E' quanto dichiara il presidente dell'associazione dei consumatori, Carlo Rienzi, a seguito della decisione del Tar della Lombardia di sospendere gli aumenti delle bollette scattati lo scorso primo luglio. "Era assurdo, infatti, rincarare le tariffe per effetto di illeciti sui quali adesso dovrà pronunciarsi la magistratura", aggiunge Rienzi. A questa decisione del Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia, che ha valore per tutta Italia, applaude anche il Codacons dell'Emilia Romagna, presieduto dal modenese Fabio Galli. Secondo l'autorità dell'energia, la motivazione dei rincari delle tariffe di energia elettrica e gas erano dovuti a speculazioni da parte dei grossisti e, nello specifico, all'aumento della componente di approvvigionamento, a sua volta legata soprattutto alla significativa crescita dei costi di dispacciamento (sostenuti dal gestore della rete, Terna, per il mantenimento in equilibrio del sistema elettrico). L'analisi degli eventuali legittimi aumenti delle tariffe verrà fatta durante questi mesi estivi e una decisione definitiva verrà presa solo il 15 settembre e, se giudicati legittimi, potranno essere recuperati nell'ambito di successivi sistemi di fatturazione.
Intanto il Codacons chiede al premier Matteo Renzi e al ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda di obbligare l'autorità dell'energia a pubblicare l'elenco dei grossisti sotto inchiesta.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche