Venerdì 09 Dicembre 2016 | 10:34

SETA: L’AUMENTO DEL 25% RESTA NELLA DELIBERA

Dopo l’errore emerso in Consiglio, l’assessore Giacobazzi corregge la delibera, ma l’aumento del prezzo del biglietto non viene modificato


Chi sperava in un ripensamento sulla stangata del prezzo del biglietto, per viaggiare in autobus a Modena, rimarrà probabilmente deluso. Dopo la sorpresa dello stop di ieri in Consiglio Comunale, la delibera sugli Indirizzi e le tariffe per la gestione del Trasporto Pubblico Locale tornerà prima in Commissione e poi in Consiglio comunale la prossima settimana per l’approvazione. Ma non prima di aver recepito una modifica che, però non sarà quella auspicata da più parti, quindi l’aumento del singolo biglietto rimarrà del 25%, un situazione pesante per le tasche dei viaggiatori modenesi. Dopo l’errore tecnico, l’Amministrazione comunale correggerà invece l’atto per gli aspetti formali, estendendo anche i benefici già previsti per la scuola elementare agli studenti delle medie. In pratica i giovani delle scuole dell’obbligo, fino ai 14 anni, potranno usufruire di un abbonamento annuale urbano alla tariffa di 25 euro. Intanto a Roma oggi è stato respinto l’emendamento del deputato emiliano del Movimento 5 Stelle della Commissione Trasporti Michele Dell’Orco che intendeva limitare l’aumento selvaggio delle tariffe del trasporto pubblico locale. L’azione del parlamentare era partita proprio dopo la decisione dell’amministrazione comunale di Modena di aumentare del 25% il costo del singolo biglietto dell’autobus.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche