Sabato 03 Dicembre 2016 | 18:41

CAMERA PENALE DI MODENA: DUE GIORNI DI SCIOPERO

Ancora sciopero degli avvocati penalisti, aderenti alla camera Penale Carl’Alberto Perroux di Modena


“Rieducare ne vale la pena” con questo slogan gli avvocati penalisti aderenti alla Camera Penale Carl’Alberto Perroux di Modena incrociano le braccia per denunciare le disfunzioni e le criticità dell’ufficio di sorveglianza, in particolare l’assenza di un magistrato titolare. Una figura importante perché è colui che decide o meno i permessi premio, le licenze e tutti quegli aspetti che possono andare verso il reinserimento sociale di una persona. Quel che lamentano gli avvocati penalisti son anche i ritardi nell’iscrizione delle istanza che hanno per oggetto l’ammissione di misure alternative alla detenzione delle persone libere. L’ufficio di sorveglianza, deputato a vigilare sugli istituti di pena di Modena e Castelfranco Emilia, ha vissuto momenti di vera e propria paralisi spiegano i penalisti.

 

Nel servizio le interviste a:

- Luca Brezigar, Componente giunta nazionale Camera Penale Carl’Alberto Perroux
- Enrico Fontana, Presidente Camera Penale Carl’Alberto Perroux Modena

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche