Martedì 06 Dicembre 2016 | 17:00

LILLI GRUBER A MODENA PER PRESENTARE 'PRIGIONIERI DELL'ISLAM'

La nota giornalista ospite ai Giardini Ducali per presentare il suo ultimo libro


C’è una sola strada da percorrere: l’integrazione con i mussulmani che in Italia sono circa 1 milione e 600 mila e con gli immigrati in generale. Solo questo percorso può portare a un futuro più sereno. A dirlo è Lilli Gruber, durante l’incontro, ai Giardini Ducali, in occasione della presentazione del suo libro ‘Prigionieri dell'Islam’. La nota giornalista, sul tema dell’integrazione, sottolinea anche l’importanza di rispetto verso la costituzione, le leggi e i valori italiani da parte di tutti. Per la Gruber, ci sono delle convinzioni da cambiare: migrante non vuol dire terrorista. L’integrazione deve passare dalle scelte di ogni singolo cittadino, senza generalizzare, magari spinto dalla paura per i fatti che stanno accadendo nel mondo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche