Venerdì 09 Dicembre 2016 | 08:44

PERCEZIONI E REALTÀ: RICERCA IPSOS AL CENTRO FERRARI

Una indagine Ipsos svela che la gente ha una percezione sbagliata dei fenomeni sociali. Gli italiani non hanno dimestichezza con numeri e percentuali e finiscono col dare spazio ad allarmismi e populismi. Ne abbiamo parlato con il presidente del Centro, Paolo Tomassone


Immigrati, disoccupazione giovanile, invecchiamento della popolazione, sono questi i temi sui quali la percezione della gente si distanzia maggiormente dal dato reale. Eppure è proprio questo che determina le convinzioni personali e, soprattutto, le scelte elettorali, con l’affermarsi di chi meglio è in grado di cavalcare allarmismi e paure.

Questo fenomeno è stato oggetto di un indagine Ipsos, presentata al Centro Ferrari di Modena, ed effettuata in 14 paesi europei. I risultati hanno permesso di creare un vero e proprio ‘indice di ignoranza’ per gli stati. Gli italiani, in particolare, non hanno dimestichezza con i numeri e le percentuali, faticano ad orientarsi e a formulare stime corrette, finendo spesso col generalizzare, amplificando o attenuando significativamente la portata della realtà. E le conseguenze, che si sono viste oltremanica con il referendum sulla Brexit, toccano anche la politica di casa nostra.


Intervista a Paolo Tomassone, Presidente Centro culturale F. L. Ferrari di Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche