Giovedì 08 Dicembre 2016 | 08:52

TRUFFE ANZIANI: COSTITUITO UN COMITATO SPECIFICO

Ne fanno parte la Prefettura, l’associazione bancaria italiana e le forze dell’ordine.


Un comitato provinciale di coordinamento per la prevenzione dei reati di truffa, in particolare di natura finanziaria, nei confronti degli anziani. E’ quanto istituito a Modena cui fanno parte rappresentanti della Prefettura, dell’Associazione Bancaria Italiana e delle Forze dell’Ordine. L’organismo, presieduto e coordinato dal prefetto Michele Di Bari, si occuperà principalmente delle precauzioni da adottare quando si preleva contante o si fanno operazioni allo sportello, i suggerimenti e piccoli accorgimenti per usare in tutta sicurezza internet, mobile banking e sportelli automatici, i numeri utili e comportamenti da adottare in caso di frode, furto o smarrimento delle carte di pagamento. Saranno promossi anche eventi e incontri di formazione sui temi della sicurezza antifrode e dell'educazione finanziaria.

 Grazie all’attento monitoraggio e al contributo delle Forze dell’Ordine e delle banche che operano nella provincia, il Comitato avrà a disposizione una mappa sempre aggiornata di tutti gli eventuali nuovi fattori di rischio che possano tradursi in eventi criminosi e di tutte le buone pratiche da mettere a sistema nel territorio modenese.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche