Venerdì 02 Dicembre 2016 | 20:54

CAMPOGALLIANO: QUESTIONE MORALE SU VIA ZUCCHINI

Dopo aver presentato l'esposto alla Procura di Modena sul caso dell'area acquistata dalla Coop ad un prezzo "fuori mercato", il consigliere comunale di Campogalliano, Marco Rubbiani, commenta la "questione morale" di questa vicenda, che ormai dura da parecchi anni


Può un terreno, valutato dall'agenzia delle Entrate 175.000 euro, impennarsi improvvisamente con un perizia "amichevole" da 3.500.000 euro ed essere acquistato, anni dopo, dalla Coop Estense per 4.100.000? A quanto pare, si. Succede a Campogalliano, nell'area - potenzialmente edificabile, ad uso commerciale e residenziale - tra via Zucchini, via Rubiera e il cimitero. Una storia che, in paese, conoscono tutti, ma che ufficialmente è venuta allo scoperto solo dopo l'esposto presentato martedi scorso alla Procura della Repubblica di Modena dal consigliere comunale Marco Rubbiani, della lista civica di centro-destra "Progetto Campogalliano". Da questo spunto, tra l'altro, il consigliere regionale della Lega Nord Stefano Bargi ha presentato un'interpellanza per verificare l'effettiva trasparenza (o meno) di questa transazione un po' singolare, che ha portato la società "Campo dei Galli" a vendere il terreno alla Coop per 2.400.000, girandole anche il mutuo da oltre 1.700.000. Con l'intenzione da parte della Coop, naturalmente, di sfruttare commercialmente quel terreno, progetto che, per il momento, anche per la crisi di questi tempi, ha però subito un notevole rallentamento.

Intervista a Marco Rubbiani, Consigliere comunale 'Progetto Campogalliano

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche