Sabato 03 Dicembre 2016 | 07:42

POMPIERI: UNA SOLA AUTOSCALA PER TUTTA LA PROVINCIA

I Vigili del Fuoco di Modena denunciano una nuova carenza: è rimasta una sola autoscala per l'intera provincia. Una situazione di potenziale pericolo in cui si potrebbe trovare chiunque avesse necessità di un soccorso rapido e sicuro


La grave carenza di mezzi che ha portato più volte i Vigili del Fuoco di Modena a protestare, non migliora, anzi la situazione ogni giorno diventa più difficile. L’ultimo episodio in ordine di tempo è denunciato da Fabrizio Benvenuti del sindacato autonomo Conapo. Il pompiere si dice sbalordito dalla decisione della Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco di prendere in prestito, proprio dal Comando di Modena, una delle due autoscale presenti sul territorio. Benvenuti spiega inoltre che da anni il corpo sta denunciando continuamente la mancanza di un’autoscala in appennino. Una situazione di potenziale pericolo in cui si potrebbe trovare chiunque avesse necessità di un soccorso rapido e sicuro. La sigla sottolinea che non solo esiste questa grave mancanza, ma anche di come ora il Comando di Modena sia in difficoltà per il prestito dell’autoscala di Carpi, una delle due del nostro territorio come sappiamo molto vasto, consegnata alla sede di Ravenna. Naturalmente il malumore dei Vigili modenesi non riguarda i colleghi romagnoli, ma la scelta, perché si sarebbe dovuto attingere da qualche altro Comando. Facendo i conti, l’intera provincia di Modena composta da circa 700mila abitanti, avrà a disposizione una sola autoscala per una trentina di giorni. Una situazione che non farebbe dormire sonni tranquilli. La sicurezza infatti dei cittadini sarebbe ai minimi termini, quindi il Sindacato autonomo chiude la nota di denuncia, augurandosi vivamente che nel caso di emergenze, nessuno si debba pentire della decisione di rinunciare a un’autoscala.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche