Domenica 04 Dicembre 2016 | 07:06

CADE ULTRALEGGERO A S.POSSIDONIO, IL PILOTA E’ IN GRAVI CONDIZIONI

Il 65enne Claudio Silvestri, alla guida del velivolo è stato trasportato con l'elisoccorso all'ospedale di Parma e ricoverato al centro grandi ustionati


Un velivolo ultraleggero è caduto nelle campagne di San Possidonio: il pilota, Claudio Silvestri, 65 anni, è ora ricoverato in gravi condizioni al centro ustionati dell’ospedale di Parma. L’incidente è avvenuto, questa mattina intorno alle 11, in via Secchia nei pressi dell’abitazione del ferito. Ancora da capire la dinamica dell’incidente, sul posto oltre ai Vigili del Fuoco anche i carabinieri di San Possidonio che svolgeranno le indagini per fare chiarezza sull'accaduto, ma sembra che Claudio Silvestri, in fase di atterraggio, abbia perso il controllo del mezzo a pochi metri dalla pista che si trova davanti alla sua proprietà. A causa dell’impatto con il suolo il mezzo ha preso fuoco: a salvarlo da una morte certa è stato un amico dell’uomo che si trovava lì sul posto e che lo ha estratto dal velivolo in fiamme. Partito da Fossoli Claudio Silvestri era diretto verso la pista di atterraggio davanti a casa che aveva costruito appositamente per poter atterrare con il suo deltaplano.



Intervista a Danny Scannavini, amico di Claudio Silvestri

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche