Sabato 03 Dicembre 2016 | 10:32

SPARA A UNA DONNA, DA FUOCO ALLO STABILE E TENTA IL SUICIDIO

Un pomeriggio di follia in un appartamento di San Felice sul Panaro dove un uomo ha sparato e ucciso la vicina, dato fuoco alla palazzina per poi tentare il suicidio. L'uomo è gravemente ferito. Sul posto i Vigili del Fuoco, tre ambulanze, l’elicottero del 118 e i carabinieri di Carpi


Un pomeriggio atroce a San Felice in via Perossaro, all'incrocio con via Collodi, con una donna morta e un giallo tutto da chiarire, ma figlio probabilmente di numerose precedenti liti tra vicini di casa. Un 55enne avrebbe prima sparato a una donna indiana tra i 50 e 60 anni, per poi appiccare il fuoco nell'intero stabile e infine spararsi. Nella vicenda l’uomo avrebbe risparmiato un bambino rimasto comunque gravemente ferito nel rogo. Sembrerebbe questa la ricostruzione del terribile pomeriggio vissuto in un vecchio condominio di San Felice. In un primo tempo nell'immobile, composto da quattro abitazioni, risultava anche un disperso. Il 55enne è stato poi trovato con ferite e diverse ustioni sul corpo. L’uomo dopo le prime cure è stato trasportato, all'ospedale di Baggiovara. Dalle prime voci sembrerebbe proprio trattarsi della persona ritenuta responsabile dell’accaduto. Sul posto i Vigili del Fuoco, tre ambulanze, l’elicottero del 118 e i Carabinieri di Carpi. Il corpo della donna attualmente si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria che dovrà chiarire gli aspetti di una vicenda ancora con più lati oscuri che chiari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche