Sabato 10 Dicembre 2016 | 19:28

EMERGENZA MIGRANTI: TROVARE SOLUZIONI PER I NUOVI ARRIVI

Nel modenese in arrivo quasi 400 migranti. Intanto nell’aiuto si stanno attivando anche le Parrocchie del territorio


Attualmente i profughi a Modena sarebbero 841, ma a breve il numero è destinato a salire superando le 1000 unità. Manca infatti solo una settimana alla scadenza del bando della Prefettura per l’affidamento di 385 richiedenti asilo politico. Una nuova ondata di arrivi che città e provincia dovranno saper accogliere, nonostante le ovvie difficoltà visto l’elevato numero di presenze. Infatti secondo Caleidos, che gestisce circa 800 persone, la situazione legata all'accoglienza è già oltre il limite e un’ipotesi potrebbe essere ridistribuire i rifugiati con le altre cooperative. Sul tema è intervenuto anche Papa Francesco, che più volte ha lanciato appelli per accogliere i migranti nelle parrocchie. E anche a Modena il Vescovo, Monsignor Castellucci si sta adoperando in questo senso mettendo a disposizione alloggi per accogliere chi scappa da guerra e violenza. Se da una parte secondo Caleidos servono persone esperte per gestire questo tipo di accoglienza, perché l’attività non è semplice e va gestita senza improvvisazioni, dall'altra la Caritas non vorrebbe questo tipo di distinzioni, perché professionisti o non professionisti, quando si parla di integrazione la cosa più importante è essere uniti. Nessuna improvvisazione dunque, ma solo essere pronti ad un’altra estate calda perché l’emergenza sbarchi è in continuo aggiornamento e il numero è destinato ad aumentare, basta pensare al ritmo di arrivi di questi giorni sulle coste italiane. Ci sono infatti tutte le condizioni per prevedere un’intensificazione con l'inizio della bella stagione, con il rischio che le strutture  italiane vadano nuovamente in affanno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche