Giovedì 08 Dicembre 2016 | 21:01

A SASSUOLO RAPINA CON SEQUESTRO

Quattro stranieri hanno preso in ostaggio il figlio di un noto imprenditore per rubare la cassaforte. Il tutto è avvenuto nella zona musicisti. Indagini della Polizia


Ancora una rapina, questa volta ad un’abitazione privata, è avvenuta in provincia, a Sassuolo nella notte tra venerdì e sabato: i ladri hanno sottratto una cassaforte per poi fuggire a bordo di un’auto probabilmente rubata, ma poteva finire peggio poiché un ragazzino è stato preso in ostaggio affinché mostrasse la sua esatta ubicazione. Siamo a Sassuolo, in via Beethoven zona musicisti: Emanuel Manfredini, titolare di Area Prefabbricati e conosciutissimo Presidente dello Sporting Club Sassuolo, si trova in Romagna per lavoro mentre il figlio è in casa intento a  giocare, on line con amici, ad un videogioco. Sarà la sua fortuna. Quattro individui, armati di mazze, fanno irruzione e lo prendono in ostaggio, intimandogli, con accento albanese o rumeno,  di mostrare loro la cassaforte al piano di sotto. Per fortuna, gli amici connessi on line, hanno la prontezza di riflessi di avvisare la Polizia, mentre il ragazzo riesce a mantenere la calma. In pochi minuti arrivano le volanti ma i rapinatori, nel frattempo, erano già riusciti a scappare portando con se, oltre alla cassaforte ed al suo contenuto, anche il cellulare del ragazzo, intimando ad un vicino di casa affacciatosi perché qualcosa non gli tornava, di rientrare in casa e farsi i fatti suoi. Naturalmente le indagini proseguono da parte della polizia, partendo proprio da quella golf che i ladri hanno utilizzato per scappare su quella circonvallazione facilmente raggiungibile dalla zona Rometta.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche