Giovedì 08 Dicembre 2016 | 01:07

NEL 2016 LA GALLERIA ESTENSE PUNTA SUI GIOVANI

Far avvicinare bambini e ragazzi all'arte attraverso telefonini e tablet: questo l'obiettivo dei nuovi progetti didattici del museo


I visitatori da gennaio 2016 sono aumentati anche del 90% rispetto all'anno precedente, ma sono pronte altre iniziative per far apprezzare le meraviglie che si trovano in Largo Porta Sant'Agostino. Ad annunciare gli ottimi risultati e i nuovi progetti è stata Martina Bagnoli, Direttrice delle Gallerie Estensi che ora ha davanti un obiettivo importante: far apprezzare l’eccellenza delle opere esposte ai più giovani e alle loro famiglie, grazie anche al supporto delle nuove tecnologie interattive. Far avvicinare bambini e ragazzi all'arte non è facile, ma probabilmente coinvolgendoli attraverso telefonini e tablet, la strada potrebbe essere meno in salita.

La Galleria Estense, inoltre è vicina ad un anniversario importante, perché il 29 maggio del 2015 riaprì al pubblico dopo tre anni di stop, serviti a restaurare i paurosi danni causati dal terremoto del 2012 e a riallestire e rimodernare il museo promosso ‘autonomo e nazionale’. Domenica però, a un anno dalla riapertura la Galleria Estense rimarrà chiusa.

Intervista a Martina Bagnoli, Direttrice delle Gallerie Estensi

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche