Giovedì 08 Dicembre 2016 | 08:52

DUE CADAVERI IN VIA RUA MURO: TRAGEDIA DELLA SOLITUDINE

Trovati i corpi senza vita di due fratelli. Uno dei due anziani è morto per cause naturali


Una storia di dolore e paura della solitudine, finita in tragedia in via Rua Muro dove sono stati trovati i cadaveri dei fratelli Paolo e Giulio Delfini, di 74 e 73 anni, che da tempo vivevano assieme nell'appartamento del centro. La triste vicenda è emersa dopo l’intervento della governante, preoccupata perché nessuno rispondeva al campanello dello stabile al civico 21. La signora ha subito chiamato i soccorsi, ma all'arrivo il personale del 118 non ha potuto che constatare il decesso dei due fratelli. Sul posto anche i Vigili del Fuoco che per entrare nel portone principale hanno forzato una finestra e la Polizia di Stato. Dalle prime ipotesi emerge, come dicevamo, la storia di un forte legame rotto da un evento improvviso. Uno dei due fratelli, Paolo Delfini infatti sarebbe morto per cause naturali, soffriva di problemi al cuore, e l’altro Giulio Delfini non avrebbe retto al grande dolore, togliendosi la vita pensando probabilmente anche ad un futuro di solitudine. La ricostruzione sembra sia rafforzata da alcune parole lasciate dall’uomo su un biglietto. I due fratelli, uno in passato è stato presidente di una casa di cura di Modena quindi era molto conosciuto nell'ambiente della sanità, vivevano soli dopo la morte della madre.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche