Sabato 03 Dicembre 2016 | 10:31

SCUOLA: IN PRESIDIO CON UN LIBRO DAVANTI ALLA PREFETTURA

Docenti e dirigenti scolastici protestano soprattutto per il mancato rinnovo del contratto


Un libro, quello vero di carta, usato come simbolo per chiedere al governo Renzi maggiori investimenti sul tema dell’istruzione. E’ andato in scena così il presidio indetto dai sindacati davanti alla Prefettura di Modena, in occasione dello sciopero generale nazionale della scuola. Ad incrociare le braccia sono stati docenti e dirigenti scolastici, per far emergere far emergere soprattutto due temi: contratto e stabilità del lavoro. Sul primo punto le sigle chiedono un rinnovo fermo da anni. Per quanto riguarda invece la stabilità del lavoro, i sindacati insistono sulla necessita di mettere la parola fine sul lavoro precario attraverso il riconoscimento pieno di chi ha maturato il diritto all'impiego per avere prestato servizio per almeno 36 mesi da supplente e per avere maturato titoli validi alla stabilizzazione.

Intervista a Mara Mellace, Segretario Flc/Cgil Modena e Monica Barbolini, Segretario Cisl Scuola di Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche