Venerdì 02 Dicembre 2016 | 18:59

SCUOLE MARCONI: INCONTRO GENITORI E COMUNE

E’ previsto per mercoledì prossimo il faccia a faccia tra i genitori delle scuole Marconi e l’assessore Cavazza, dopo le aspre polemiche legate al passaggio dell’istituto nella Fondazione Cresciamo


Si prevede un incontro ‘bollente’. Da una parte genitori arrabbiati e dall’altra l’assessore alla scuola Gianpietro Cavazza, nuovamente al centro di critiche, dopo la vicenda degli Istituti paritari e le lamentele del comitato Lanfranco. Questa volta ad attenderlo al varco saranno le famiglie della scuola materna Marconi, che martedì scorso è stata inserita ufficialmente nella Fondazione Cresci@mo, assieme agli istituti Toniolo e Cimabue. Il Comune cercherà di rassicurare le famiglie sulla continuità didattica, ma Cavazza dovrà dare anche altre risposte ai genitori delle Marconi. L’assessore tempo fa avrebbe negato un incontro con le famiglie facendo sapere che la decisione non era stata ancora presa, ma poi è arrivato il tuono e di conseguenza la pioggia: l’aver saputo dalla stampa il passaggio in Fondazione. L’incontro previsto per la sera di mercoledì 18 maggio è stato dunque programmato a cose già fatte. L’assessore alla scuola si presenterà prima alle Marconi, poi il giorno dopo alle Toniolo. Intanto per il Comune tiene banco anche la discussione con i sindacati sulla volontà di allungare il calendario scolastico. Il piano prevede che le scuole d’infanzia, sia comunali che quelle in Fondazione, aprano nella prossima stagione ad inizio settembre. Un aspetto che porterebbe il personale nelle scuole già dal 25 agosto. Inoltre si sta facendo concreta l’ipotesi di sperimentare per le scuole della Fondazione un’apertura estiva anche a luglio. Un’idea poco digerita dal personale di ‘Cresciamo’, che sarebbe costretto a conti fatti a lavorare un mese in più. Per ora il calendario allargato rimane un’ipotesi, più concreto il fatto che l’estate porti in dote un lungo tavolo di discussione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche