Martedì 06 Dicembre 2016 | 16:59

VOLLEY: FUSIONE PIACENZA-MODENA

Ore calde per il futuro del volley femminile modenese. Da Piacenza viene ormai dato per certo il trasloco a Modena. Il Sindaco Dosi, infatti, ha salutato la proprietà del club che potrebbe disputare la prossima Champions League al PalaPanini


Piacenza saluta la famiglia Cerciello, proprietaria dell'azienda Nordmeccanica e del club che negli ultimi anni ha vinto due titoli italiani, raggiungendo i vertici nazionali, ma anche europei. Ormai il trasloco a Modena è cosa fatta, mancherebbe solo l’ok della Lega Volley, per avere il prossimo anno l’ambita Champions League al Palapanini. Oggi anche il Sindaco Dosi dell’ultima città emiliana prima della Lombardia, ha salutato la proprietà della Nordmeccanica, dando per scontato il trasferimento in Piazza Grande: altro indizio che ormai il dado è veramente tratto.  I fratelli Marchi lascerebbero il ruolo di proprietari del club geminiano e rimarrebbero nelle veci di main sponsor, con il loro marchio Liu Jo, mentre Nordmeccanica rileverebbe la proprietà della nuova realtà nascente. Intanto le ultime voci danno per certa anche la scelta del nuovo allenatore della fusione Piacenza – Modena. Potrebbe essere Carlo Parisi, ex mister di Busto Arsizio, reduce in questa stagione dall’esperienza internazionale in Azerbaijan. La famiglia Cerciello lascerebbe Piacenza, perché in questi anni di grandi successi, il Club sarebbe stato trattato come una società di serie B rispetto ad altre realtà. Lustro e popolarità invece che la Nordmeccanica spera di trovare sotto la Ghirlandina, costruendo una squadra competitiva capace di attrarre gli appassionati di pallavolo modenesi. La famiglia Cerciello già in passato ha cambiato idea sul futuro del volley piacentino, ma questa volta non sembra intenzionata a fare passi indietro. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche