Venerdì 09 Dicembre 2016 | 04:50

POLICLINICO E TANGENTI, TRENTI: OGGI E’ TUTTO DIVERSO

Il direttore generale dell’ospedale interviene dopo le nuove intercettazioni che riguardano Cencetti


“Sono passati cinque anni, oggi è tutta un’altra storia e le modalità di assegnazione degli appalti sono state completamente riviste”. Il direttore generale del Policlinico di Modena, Ivan Trenti, traccia la linea della discontinuità con il passato recente. Dopo le nuove intercettazioni telefoniche emerse sul presunto giro di tangenti all’ospedale, risalente ai tempi della direzione di Stefano Cencetti, il successore di quest’ultimo, Trenti, interviene a chiarire che oggi, in via del Pozzo, è tutto cambiato.

Nelle intercettazioni telefoniche viene tirato in ballo anche il presidente della Regione Stefano Bonaccini, membro – stando a quanto emerge – della delegazione Pd che fece pressing sull’allora governatore Errani per far dimettere il direttore dell’Ausl provinciale Giuseppe Caroli. Interpellato a riguardo, Bonaccini rifiuta di rispondere. Intanto, l’inchiesta dalla Procura di Modena, che vede al centro l’ex direttore del Policlinico Cencetti, è chiusa e a breve sono attese le richieste di rinvio a giudizio. In caso di condanne processuali, Trenti annuncia provvedimenti da parte del Policlinico.

Intervista a Ivan Trenti, Direttore generale Policlinico

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche