Giovedì 08 Dicembre 2016 | 10:51

CASO MASERATI: LA CISL PUNTA SUL NUOVO MODELLO ALFIERI

Tra giugno e luglio è previsto un incontro tra i Sindacati e l’azienda. Intanto la Cisl spera che il nuovo modello ‘Alfieri’ venga prodotto nello stabilimento di Modena già nel 2017


Gli annunci del premier Renzi e del governatore Bonaccini, dopo l’incontro con Sergio Marchionne avvenuto alla presentazione della nuova Alfa Romeo ‘Giulia’, sul mantenimento dei posti di lavoro nello stabilimento Maserati di Modena, non sembrano aver fatto breccia nei lavoratori che si aspettavano invece impegni precisi da parte del Tridente. Sul tema è intervenuta anche la Cisl lamentando il fatto che non ci sia stata una convocazione formale del tavolo e nemmeno l’apertura di una trattativa. Ancora buio profondo per i Sindacati sul nuovo piano del 2017 che coinvolgerà lo stabilimento di Modena e il possibile spostamento temporaneo di operai in Ferrari. Dall’altra parte però la Cisl ha espresso anche due speranze. La prima che Marchionne continui a essere certo di quel che annuncia e la seconda è legata al nuovo modello Maserati Alfieri, vettura che dovrebbe dare nuovo slancio al brand di Fiat Chrysler. Il mezzo, in vendita dal 2018, potrebbe essere prodotto a Modena, ma che venga inserito in produzione a partire dal prossimo anno, ancora non è chiaro. Qualcosa in più forse si potrà sapere dopo il prossimo incontro tra le sigle e la Maserati previsto durante l’estate, tra giugno e luglio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche