Domenica 04 Dicembre 2016 | 02:57

FUSIONE POLICLINICO-BAGGIOVARA, I DIRETTORI: NESSUN RISCHIO

Trenti e Annichiarico stoppano le polemiche sui posti letto. Intanto il via al percorso di unificazione è imminente


“La fusione tra il Policlinico di Modena e l’Ospedale di Baggiovara non comporterà nessuna riduzione delle prestazioni sanitarie, ma anzi porterà ad un innalzamento nella qualità del servizio offerto”. Parola di Ivan Trenti e Massimo Annichiarico, direttori rispettivamente del nosocomio modenese e dell’Azienda Usl provinciale. I due dirigenti sono ospiti dell’Anaao, il sindacato dei medici del settore pubblico, che ha voluto fare il punto sul progetto di integrazione tra i due ospedali. Nei mesi scorsi Cgil, Cisl e Uil hanno paventato il rischio che con la fusione andrebbero persi 110 posti letto. Ma Annichiarico e Trenti stoppano le polemiche. Il percorso verso la fusione prenderà il via il primo luglio con una sperimentazione di gestione unica che avrà durata triennale, al termine della quale si vedrà se andare avanti o fermarsi e ripensare il tutto.


Intervista a Ivan Trenti, Direttore Policlinico di Modena e Massimo Annichiarico, Direttore generale Ausl provinciale

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche