Giovedì 08 Dicembre 2016 | 12:57

RAPINA AGGRAVATA: PESTATO SUL TRENO PER MILANO

Etiope rapinato sul regionale Bologna Milano. Alla stazione di Modena il 28enne chiede aiuto alla Polizia che arresta uno dei 4 aggressori


Pugni, calci, morsi alla pancia e un giovane rapinato. Mattinata movimentata, verso le 6, alla stazione di Modena dove un 28enne Etiope è sceso dal regionale diretto a Milano chiedendo aiuto ai pochi passeggeri presenti a quell’ora e con il volto pieno di sangue. All’arrivo sul posto della Volante di Polizia il giovane, residente a Enna, ha raccontato di essere stato picchiato sul convoglio da 4 stranieri, che volevano sottrargli il cellulare del valore di circa 600 Euro. La vittima ha opposto resistenza morsicando anche alla pancia uno dei malviventi, ma senza riuscire ad evitare di essere rapinato. Gli agenti quindi si sono messi immediatamente a perquisire il treno, dove hanno notato la porta di una delle toilette chiusa a chiave. Dopo alcuni minuti la scoperta: all’interno della cabina si era nascosto un marocchino, risultato uno degli autori del violento gesto. Il 22enne, un clandestino, è stato immediatamente riconosciuto dall’Etiope e quindi arrestato dalla Polizia con l’accusa di rapina aggravata. Tra l’altro gli agenti hanno riscontrato sul marocchino anche la presenza di quel morso alla pancia dato dalla vittima nel momento della rissa. Nessuna traccia invece dei complici scappati con il cellulare. Sempre per quanto riguarda l’attività della Polizia di Stato, negli ultimi 3 giorni gli agenti hanno intensificato i controlli e su circa 250 persone fermate, sono stati denunciati 10 clandestini. Questo tipo di operazione continuerà nei prossimi giorni, nelle zone più critiche della città come il piazzale della Stazione Ferroviaria.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche