Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 15:26

PROCURA MODENA: ENTRO L’ANNO SARA’ NOMINATO L’AGGIUNTO

Sono 19 i magistrati che hanno chiesto di essere trasferiti in Procura a Modena dove è vacante il ruolo di procuratore aggiunto


La procura di Modena è la seconda in Regione per importanza dopo quella di Bologna anche per questo oltre al procuratore capo ha anche la figura dell’aggiunto. Un posto lasciato vacante da Lucia Musti nominata lo scorso 1 febbraio a capo della procura al posto di Vito Zincani, andato in pensione. Per ricoprire quel ruolo sono arrivate 19 domande di magistrati dall’alto profilo. Tra i candidati figurano diversi bolognesi: Morena Plazzi e Antonella Scandellari che si coordinarono l’inchiesta “Spese pazze” in Regione; Rossella Poggioli che si è sempre occupata di reati amministrativi uno fra tutti la Colata di Idice a San Lazzaro; Enrico Cieri famoso per le indagini sulle infiltrazioni mafiose e in particolare sul clan dei Casalesi. A presentare richiesta di trasferimento a Modena anche il sostituto di Busto Arsizio Tiziano Masini che nel 2004 avviò l’indagine sulle “bestie di satana” che scoperchiò il fenomeno del satanismo giovanile. Le altre domande sono state presentate da due magistrati siciliani ed uno di Campobasso. A indicare il procuratore aggiunto di Modena sarà l’assemblea della csm dopo aver esaminato le proposte della V Commissione, organo che conferisce gli incarichi. La nomina non avverrà prima della fine dell’anno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche