Venerdì 09 Dicembre 2016 | 04:45

CONSORTERIA E STARTUP: CROWDFUNDING PER IL BALSAMICO

In occasione dei suoi 50 anni, la Consorteria lancia, insieme a Slow/d, una campagna di raccolta fondi su Kickstarter per far conoscere l’Oro Nero di Modena in tutto il mondo


La start-up dei giovani al fianco dei Gran Maestri della Consorteria. L’innovazione che si accompagna alla tradizione. Una partnership originale e suggestiva quella che vede a braccetto la start-up modenese Slow/d e la Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. In occasione dei 50 di quest’ultima, è partito un progetto che punta a portare l’Oro Nero fuori dai confini nazionali. La Consorteria ci ha messo una selezione pregiata di stravecchio. Slow/d ha invece realizzato, con la collaborazione di alcuni designer, un contenitore in porcellana da collezione, ribattezzato Vinegraal, fusione tra il l’inglese ‘vinegar’ (aceto) e il mitico Graal. 500 di questi cofanetti a tiratura limitata saranno in palio per chi parteciperà ad una raccolta fondi avviata tramite la piattaforma di crowdfunding Kickstarter. Testimonial dell’iniziativa è lo chef stellato Massimo Bottura. L’obiettivo della raccolta fondi è raggiungere i 25mila euro.

Intervista a Luca Gozzoli, Gran Maestro Consorteria Balsamico Tradizionale di Modena e Andrea Cattabriga, Co-fondatore Slow/d

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche