Giovedì 08 Dicembre 2016 | 03:05

DUE INTOSSICATI DA MONOSSIDO DI CARBONIO

Questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti per una fuga di gas a Modena nel quartiere Sacca


Mattinata difficile nella zona del quartiere Sacca a Modena. Verso le 5 sono stati chiamati i Vigli del Fuoco per una presunta fuga di monossido di carbonio, nello stabile, un locale notturno, di via Cesare Balbo 79. Sul posto si è precipitata anche un’ambulanza per prestare i primi soccorsi a due cittadini extracomunitari. Vista la gravità della situazione il personale medico del 118 ha deciso di trasportare le due persone al Pronto Soccorso di Baggiovara. Dall’ospedale, una volta constatata la presenza nel sangue di monossido, i due sono poi stati diretti a Fidenza nel centro specializzato dotato di camera iperbarica. Sul posto presente anche la Polizia e il personale di Hera che, dopo aver staccato gli allacciamenti, ha cercato di capire come le due persone siano rimaste intossicate. Dalle prime ipotesi si tende ad escludere un malfunzionamento della caldaia che dagli accertamenti dei tecnici non sembrava avere difetti. I ragazzi potrebbero essersi sentiti male, con sintomi come forte nausea e debolezza, fumando da un narghilè, uno strumento che produce il fumo grazie a un contenitore d’acqua, spesso profumata, al cui interno viene fatta passare una spirale che consente al fumo di raffreddarsi prima di giungere alla bocca del fumatore attraverso un tubicino flessibile.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche