Sabato 10 Dicembre 2016 | 09:50

EX CASERMA: PRESENTATA UNA DENUNCIA PER L’OCCUPAZIONE

S’inaspriscono le posizioni. Questo pomeriggio è previsto un incontro tra Comune e gli autonomi dello sportello sociale ‘La Rage’


Una trattativa tutta in salita quella tra Comune e gli autonomi, fatta di distanze che sembrano aumentare giorno dopo giorno. Intanto ieri è stata presentata la denuncia da ‘Cassa deposito e prestiti immobiliare’, proprietaria dell’edificio, un fatto che spingerebbe verso lo sgombero dell’ex Caserma occupata dal collettivo La Rage dalla vigilia di Pasqua. Dal periodo di festa vivono infatti in via San’Eufemia, a due passi da piazza Grande, una ventina di famiglie, soprattutto straniere anche con bambini, in condizioni di difficoltà. Il Comune si è detto disposto ad incontrare le persone che attualmente vivono nell'edificio, per conoscere le loro esigenze, ma prima dovranno essere identificate e questo potrebbe essere uno scoglio difficile da arginare. Il Sindaco Muzzarelli, più volte ha definito l’occupazione un atto illegale, mentre gli autonomi hanno parlato di gesto legittimo perché tutti hanno diritto di avere una casa. Per quanto riguarda lo sgombero che potrebbe scattare presto per il prolungarsi della situazione, il gruppo ‘La Rage’, ha già fatto sapere di essere pronto alla resistenza per far rimanere le famiglie nell'ex caserma, dove le stanze non sono più in stato di degrado: sarebbe stato fatto anche l’allacciamento per avere l’acqua, mentre la luce è fornita da un generatore.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche