Venerdì 09 Dicembre 2016 | 22:09

EARVIN NGAPETH CONDANNATO A TRE MESI

Da Parigi è arrivata la sentenza: lo schiacciatore del Modena Volley punito con la condizionale per aver colpito un controllore delle ferrovie francesi la scorsa estate


Era appena rientrato dal Brasile, dove lo scorso luglio fu incoronato miglior giocatore della World League, quando colpì un controller dalle ferrovie francesi. Per il fatto, la stella della Dhl Modena e della Francia, Earvin Ngapeth è stato condannato a tre mesi con la condizionale e a pagare 3000 euro di multa. Il giocatore è stato però assolto del reato di ritardo e intralcio del traffico ferroviario. La vicenda: Il fratello di Ngapeth era stato accusato di aver bloccato la porta di un treno a Poitiers il 21 luglio. Dopo pochi attimi la discussione con il controllore cominciò a scaldarsi, con il pallavolista che avrebbe insultato e dato un pugno al rappresentante delle ferrovie francesi. Lo schiacciatore gialloblu però ha sempre negato di aver colpito il controller. Questa non è l’unica vicenda che ha visto in questi mesi protagonista Ngapeth, un campione di volley che spesso eccede nei comportamenti. Nel dicembre del 2014 era stato condannato a Montpellier a causa di una rissa in discoteca, mentre qualche mese fa a Modena, investì tre persone all’uscita della discoteca Frozen prima di fuggire, per poi pentirsi qualche giorno dopo costituendosi alle forze dell’ordine.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche