Domenica 11 Dicembre 2016 | 08:58

E’ FINITO IN CARCERE UN TRUFFATORE SERIALE

Professionista della truffain manette: 5 anni e un mese per una serie di reati commessi negli ultimi 15 anni


Si sono aperti i cancelli del carcere Sant’Anna per Piero Luigi Sergi, un modenese di 57 anni, noto alle forze dell’ordine per essere un professionista della truffa, specializzato soprattutto nel settore della ristorazione. Ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Modena è stata la Squadra Mobile della Questura a seguito di un cumulo di pene pari a 5 anni e 1 mese che il truffatore dovrà scontare in cella per una lunga serie di reati commessi negli ultimi 15 anni.  La modalità usata da Sergi è sempre stata la stessa: apriva le attività commerciali come ristoranti, rosticcerie e rivolgendosi ai caseifici o prosciuttifici commissionava alcuni ordini. Le prime partite, di basso volume e importo, venivano regolarmente pagate, le seconde invece gli ordini erano cospicui e venivano pagati con assegni falsi, contraffatti o rubati. Decine di migliaia di euro di merce che spariva insieme al truffatore, che regolarmente chiudeva l'azienda e diventava irreperibile. Le forze dell'ordine avevano già incastrato il 57enne in passato, poi condannato dalla giustizia a più riprese, ma tranne in qualche occasione era sempre a piede libero. Almeno fino a ieri, quando l'accumulo di pene ha permesso la carcerazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche