Giovedì 08 Dicembre 2016 | 10:46

INDAGINI SULLA PRESUNTA VIOLENZA SESSUALE NELLA BASSA

Scattate le indagini dopo una visita all’ospedale di una minorenne. La giovane ha raccontato di essere stata violentata da un amico.


La Procura di Modena sta indagando su un presunto caso di violenza sessuale ancora tutto da ricostruire. Una 16enne, che vive nella bassa, si è presentata nei giorni scorsi all’ospedale di Mirandola per farsi visitare. Durante le cure, la ragazza ha raccontato di aver dovuto subire un rapporto sessuale da un amico, dopo essere stata minacciata. Parole durissime che hanno allarmato naturalmente il medico di guardia, tanto da far scattare la procedura e informare i Carabinieri che avrebbero sentito la giovane. La minorenne però non ha esposto denuncia verso il presunto aggressore. Una storia dunque ancora con poca luce, perché saranno poi gli esperti a dover verificare la vicenda raccontata dalla 16 enne durante la visita. Una notizia che ha choccato la bassa, dove alcune voci, avrebbero visto anche il ragazzo in questione più volte smentire l’infamante accusa. Essendo una questione molto delicata la Procura che ha aperto un fascicolo sul caso sta agendo nel massimo riserbo, mentre proseguono le indagini da parte dei militari raccogliendo testimonianze legate alla vita quotidiana della minorenne.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche