Sabato 10 Dicembre 2016 | 04:01

ACQUA: SEMPRE PIU’ CARA A MODENA AUMENTO DEL 3.5%

Non accenna a diminuire il costo dell’acqua in regione: in un anno è aumentato del 5% rispetto al dato nazionale


Non accenna a diminuire il costo dell’acqua in regione: in un anno è aumentato del 5% rispetto al dato nazionale. Si parla di una media pari 460 euro anche se sono notevoli le differenze tra i singoli capoluoghi di provincia. A Modena la spesa idrica è di 411 euro nel 2015 con un rincari del 3,5% rispetto all’anno precedente; un costo che la pone al terzultimo posto nella classifica regionale capeggiata da Ravenna con 523 euro; in ultima posizione Bologna con 373 euro. I dati sono stati diffusi dall’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva che per l’undicesimo anno consecutivo ha analizzato i costi sostenuti dai cittadini per il servizio idrico integrato nel corso del 2015. Dall’indagine emerge che il costo dell’acqua all’ombra della Ghirlandina è aumentato, dal 2007 ad oggi, del 64.4%. Stando ai prezzi diffusi da Cittadinanzattiva le regioni centrali si caratterizzano per tariffe più alte con €511 annuali e un maggior incremento rispetto al 2014, segue l’area settentrionale e quindi quella meridionale. A livello regionale, le tariffe più elevate si riscontrano nell'ordine in Toscana, Marche, Umbria, Emilia Romagna e Puglia. Fra i capoluoghi di provincia, le città più care si confermano essere le toscane.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche