Giovedì 08 Dicembre 2016 | 06:58

INCIDENTE A MIRANDOLA: BIMBO IN RIANIMAZIONE

Il piccolo, di 9 anni, è al Maggiore di Bologna, ma non è in pericolo di vita. Nello schianto travolti anche un bimbo di 10 anni e due adulte


E’ un bambino di 9 anni il ferito più grave dell’incidente avvenuto ieri a Mirandola, davanti allo stadio comunale Luigi Lolli. Il piccolo – travolto da un’auto insieme ad un amico quasi coetaneo, alla madre di questi e all’allenatrice della sua squadra di calcio – è ricoverato in rianimazione all’ospedale Maggiore di Bologna: la prognosi è riservata, ma il bimbo non è in pericolo di vita. Erano circa le 17 di ieri pomeriggio, quando i quattro sono stati investiti da una Hyundai guidata da una donna di 51 anni che stava tentando un sorpasso. L’auto li ha centrati mentre stavano scaricando le borse dal bagagliaio delle rispettive vetture. I bimbi avrebbero dovuto giocare una partita di calcio nello stadio Lolli: il derby tra le squadre Pulcini della Folgore Mirandola e quelli del Medolla. E invece si sono ritrovati tutti all’ospedale. L’altro bambino travolto, di 10 anni, è stato trasportato al Policlinico di Modena: anche per lui diverse ferite, ma le condizioni non preoccupano. La madre del piccolo e l’allenatrice della squadra, rispettivamente di 35 e 53 anni, sono invece tutt’ora in osservazione al Pronto Soccorso dell’ospedale di Baggiovara, ma per loro non si prevede il ricovero.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche