Lunedì 05 Dicembre 2016 | 21:41

TRAGEDIA ERASMUS: LE PRIME PAROLE DI LAURA

Dalla Spagna notizie confortanti: migliorano le condizioni della modenese Laura Ferrari che ha pronunciato le prime parole dopo l’incidente di Tarragona


Risponde bene alle terapie, respira autonomamente e pronuncia le prime parole. Inizia quindi un progressivo e lento percorso di abbandono del trattamento sedativo verso un progressivo risveglio. Giungono notizie confortanti dall’ospedale di Barcellona, dove Laura Ferrari, studentessa dell’Università modenese, è ricoverata da nove giorni, dopo il terribile incidente del bus a Terragona, nel quale hanno perso la vita 13 studentesse Erasmus, di cui sette italiane. Le buone notizie sulle condizioni di salute della 23enne arrivano dall'incontro tra il Rettore di Unimore Angelo Andrisano e Lorenzo Ferrari, fratello di Laura. Nell'occasione il Rettore ha rinnovato la vicinanza e l’affetto dell’Ateneo, degli studenti e di tutto il personale alla ragazza e alla sua famiglia e ha raccolto rassicurazioni rispetto alla salute della studentessa di giurisprudenza. Il Rettore ha inoltre confermato la piena disponibilità del personale medico e delle strutture sanitarie in capo all’Università ad accogliere ed ad assistere Laura non appena sarà valutato sia in grado di essere trasportata. Le condizioni della giovane di Portile prima di Pasqua sembravano in miglioramento, ma un embolo ha reso invece necessario un nuovo intervento chirurgico. L’operazione comunque è andata bene e ora il percorso verso l’uscita dal coma farmacologico è ripreso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche