Domenica 04 Dicembre 2016 | 07:07

FRANCESCA MALETTI SI DIMETTE DAGLI INCARICHI NEL PD

La presidente del Consiglio comunale lascia per incompatibilità con il suo ruolo nell’Acli provinciale. Pd sempre più segnato dalle divisioni interne


Francesca Maletti si sfila dal Partito Democratico. La presidente del Consiglio comunale di Modena si dimette da tutti gli incarichi interni al partito: nell’Assemblea nazionale, nella Segreteria regionale, nella Direzione provinciale e nell’Assemblea comunale. L’esponente dell’ala cattolica dem spiega il passo indietro con la recente elezione a vicepresidente dell’Acli provinciale, il cui Statuto prevede l’incompatibilità con incarichi nei partiti politici. Ma è evidente che la decisione stessa di anteporre il ruolo nel mondo associativo a quello interno al Pd la dice lunga sulla profonda frattura che segna l’universo dei democratici a Modena. Con questo passo indietro Maletti lancia anche un segnale forte alla sua corrente in Consiglio comunale, dove è sempre più duro lo strisciante contrasto con il sindaco Muzzarelli, ex rivale alle primarie di due anni fa. Già a inizio anno Maletti si era dimessa dal ruolo di consigliere in Provincia, annunciando un maggiore impegno sul fronte comunale. Il passo indietro dagli incarichi interni al Pd è un ulteriore atto di rottura. Maletti si eclissa, ma la lotta intestina è tutt’altro che finita.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche