Domenica 04 Dicembre 2016 | 00:50

MANCA IL GESTORE: POLINAGO SPEZZETTA GLI IMPIANTI SPORTIVI

Scade il 31 marzo la convenzione per gli impianti sportivi del paese


L'associazione calcistica non intende più portare avanti la gestione degli impianti comunali, nonostante i 44mila euro di contributi, e il 31 marzo ne riconsegnerà le chiavi alla scadenza della proroga disposta giusto un anno fa. E di nuovo incerto il futuro delle strutture sportive di Polinago, dallo stadio al campo sintetico e quelli da tennis e beach volley, nonché il palazzetto, il bocciodromo e altri spazi. Il Comune ha fatto diverse ricerche di mercato, confrontandosi anche con Lapam e Cna, ma finora non è emerso nessun privato disponibile a farsi carico di un affidamento di lungo periodo, lo stesso che l'Asd Polinago ha deciso di interrompere anticipatamente. A questo punto nell'ultimo Consiglio è stato dato mandato all'Ufficio tecnico di provvedere all'affidamento a terzi disponendo anche la divisione degli impianti tra diversi assegnatari se questo può favorire l'individuazione di soggetti interessati, che resta un'incognita. Uno spezzettamento del pacchetto, insomma, con la speranza di invogliare qualcuno anche grazie al vincolo temporale limitato a un anno, eventualmente prorogabile, nel quale continuerà comunque la difficile ricerca di un affidatario interessato alla gestione completa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche