Sabato 03 Dicembre 2016 | 14:39

TRAGEDIA IN SPAGNA: LAURA FERRARI SALVATA DALL’AMICA BELGA

L’amica ha capito subito capito le gravi condizioni di Laura e dopo averla liberata dal seggiolino, dove era rimasta incastrata, ha tamponato la ferita in modo che non si dissanguasse, tenendola sveglia fino all’arrivo delle ambulanze


E’ stata una ragazza belga di nome Elise a prestare i primi soccorsi, dopo lo schianto dell’autobus a Tarragona, la studentessa dell’Università di Modena e Reggio Emilia Laura Ferrari. Le due giovani erano sedute vicine nel viaggio di rientro dalla gita di Valencia, quando all’improvviso è avvenuto l’incidente. L’amica ha subito capito le gravi condizioni di Laura e dopo averla liberata dal seggiolino, dove era rimasta incastrata, ha tamponato la ferita in modo che non si dissanguasse, tenendola sveglia fino all’arrivo delle ambulanze. Intanto le forze dell’ordine spagnole stanno cercando di ricostruire l’accaduto, anche se il conducente, l’uomo chiave per capire i motivi della tragedia, ha deciso di non parlare, quindi di non confermare l’ipotesi che si sia addormentato alla guida. L’università di Modena invece in queste ore continua a rimanere in contatto con la Spagna per conoscere le condizioni di salute della propria studentessa di giurisprudenza Laura Ferrari, augurandosi che la giovane possa ritornare presto in città e che l’incidente non spenga la voglia di viaggiare, promuovendo la circolazione e lo scambio delle conoscenze e delle esperienze. L’ateneo, in una nota, comunica che sono attualmente  89  gli studenti ospiti di università spagnole nell’ambito dei programmi di scambio Erasmus e 11 di loro stanno soggiornando a Barcellona, tra cui appunto Laura Ferrari. Il paese iberico è il più gettonato dalle 205 ragazze e ragazzi Unimore partiti per l’estero per motivi di studio in questo secondo semestre. L’Ufficio mobilità studentesca dell’Università modenese ha preso contatti anche con i suoi 6 studenti attualmente in Erasmus in Belgio. Nessuno di loro, è stato coinvolto nella tragedia di Bruxelles, infatti si trovano distanti dalla capitale, distribuiti fra le Università di Anversa (4) e Gent (2). 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche