Sabato 03 Dicembre 2016 | 16:36

SANZIONI PER CHI NON SI PRESENTERA’ ALLE VISITE MEDICHE

Nel 2015 in Regione 1 milione e mezzo di utenti non si sono presentati alle visite mediche, senza cancellare la prestazione


Attenzione perché dal 4 aprile scatteranno le sanzioni per chi, senza disdire, non si presenta ad esami o visite specialistiche. E’ arrivato il via libera in Regione per la delibera che imporrà ai pazienti di pagare ugualmente il ticket, tra l’altro anche se esenti, senza aver usufruito della prestazione. L’augurio è che con queste sanzioni possa calare il numero degli utenti che prima prenotano e poi non si presentano, senza fare le normali operazioni di disdetta, alla visita medica. I numeri dei pazienti poco attenti a questa situazione nel 2015 sono piuttosto alti: ben 1 milione e mezzo di emiliano romagnoli, ipoteticamente sarebbero stati da sanzionare. Ci saranno però dei casi di ‘dimenticanza’ con cittadini che potranno evitare la multa che scatterà in aprile, come ad esempio a causa del ricovero in una struttura sanitaria, la nascita di un figlio, un lutto familiare o un incidente stradale. In pratica cause di forza maggiore che non hanno permesso al paziente di cancellare in tempo utile la prestazione. Il tutto sarà poi valutato da ogni Ausl locale, che avrà anche il compito di informare gli utenti attraverso il documento di prenotazione, dell’ultima data utile per disdire la visita in modo da non oltrepassare il termine e incorrere in sanzioni. Gli importi delle multe per il mancato avviso di cancellazione, dovranno essere utilizzati per ridurre ulteriormente le liste d’attesa, problematica che tempo affligge il nostro paese.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche