Martedì 06 Dicembre 2016 | 13:10

HERA: A MODENA PREVISTI INVESTIMENTI PER 170 MILIONI

La multiutility ha presentato il piano industriale 2017-2019. Intanto a Modena la raccolta differenziata è al 61%


170 milioni di euro. E’ la cifra che Hera mette sul piatto per Modena per il triennio 2017-2019. E’ quanto emerge dal piano industriale che la multiutility ha presentato ai sindaci della provincia. In particolare, 60 milioni saranno destinati al servizio idrico, 80 alle reti gas, all’energia elettrica e al teleriscaldamento e una trentina all'area Ambiente. Tra gli interventi in programma, la realizzazione di cabine elettriche a Modena Est e Cittanova e i collegamenti della rete acquedotto tra la Valle del Panaro e quella del Secchia. Nel tracciare le linee guida del prossimo triennio, il colosso emiliano sottolinea di dover fare i conti con una ripresa che in Italia stenta a decollare e con una concorrenza sul mercato sempre più agguerrita (a tal proposito, basti ricordare i rumors su una possibile fusione tra i big del settore, Iren e A2A). Intanto, i numeri della multiutility confermano i buoni risultati che si stanno raggiungendo in provincia di Modena in termini di raccolta differenziata dei rifiuti: ad oggi viene differenziato il 61,3% del rusco, a fronte di una media nazionale del 45%. Nel 2014, inoltre, il 94,3% dei rifiuti differenziati è stato avviato a recupero.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche