Venerdì 09 Dicembre 2016 | 06:42

MEMORIA: GUCCINI PER LA PRIMA VOLTA AD AUSCHWITZ

Sono passati 50 anni dalla pubblicazione di “Auschwitz” la canzone di Francesco Guccini: l’11 marzo il cantante modenese si recherà, per la prima volta, al campo di concentramento polacco


Un viaggio della memoria e nella memoria: per Francesco Guccini l’11 marzo sarà una giornata davvero particolare e, sicuramente, ricca di emozioni di quelle che lasciano senza parole perché le stesse sono incise nel cuore. “Auschwitz, canzone del bambino nel vento” musica e testo del cantautore modenese che l’11 marzo di 50 anni fa cantava “Io chiedo quando sarà che l’uomo potrà imparare a vivere senza ammazzare e il vento si poserà”. In coincidenza dell’anniversario Guccini andrà, per la prima volta, in visita ad Auschwitz nel campo di concentramento di cui aveva narrato gli orrori. Ci andrà assieme al vescovo di Bologna, Matteo Maria Zuppi, e agli alunni della classe 2°B della scuola media Salvo d’Acquisto di Gaggio Montano, sull’Appennino bolognese. Ad accompagnare il cantautore modenese e gli alunni ci saranno i racconti, le domande, le riflessioni sull’Olocausto e sulla necessità di non dimenticare e soprattutto di non smettere di parlarne. Guccini provò nel 1966 a spiegare con la musica come “la bestia umana” avesse potuto esistere, vivere e impadronirsi dell’Europa, ora dovrà raccontarlo ad una generazione lontana dal tuono del cannone di cui cantava. Il viaggio diventerà un film documentario

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche