Venerdì 09 Dicembre 2016 | 12:30

GIGETTO: LE PAROLE DI TPER NON CONVINCONO IL COMITATO

Dopo le polemiche sul caos delle corse cancellate del Gigetto, è arrivata la risposta di Tper


‘Non è nostra volontà depotenziare la linea ferroviaria Modena-Sassuolo, anzi, l'obiettivo è offrire, a regime, un migliore servizio’. Questa la risposta di Tper dopo le proteste di ieri dei passeggeri del Gigetto alle prese con una giornata di pieno caos con cancellazioni, senza nessun avviso sul web e ritardi. La soluzione che a regime garantirà un servizio migliore- spiega il gestore in una nota- sarà l'utilizzo di alcuni mezzi di Trenitalia per i quali è in fase di conclusione la stipula dell'accordo tra le due società e sarà inoltrata una richiesta di un'ulteriore proroga di alcuni mesi per l'utilizzo del materiale rotabile attualmente in servizio. In ogni caso, aggiunge Tper, nell’attesa dell'introduzione dei nuovi treni, potrebbero rendersi necessarie alcune temporanee sostituzioni delle corse con gli autubus. Una soluzione non gradita dalla maggior parte dei passeggeri, anche per la differenza di tempo di percorrenza, che in queste ore si sta scatenando in proteste attraverso la pagina Facebook ‘salviamo Gigetto’. Per il Comitato queste proposte non risolveranno il problema della carenza dei rotabili perché la maggior parte dei mezzi in circolazione sono treni vecchi di 62 anni e quindi la loro vita utile è comunque molto ridotta, come lo è quella del treno inaugurato in dicembre. Le ulteriori proroghe permetteranno a questi treni di continuare a girare solo qualche altro mese, dopo di che dovranno essere inevitabilmente accantonati e l'arrivo di soli 2 convogli da Trenitalia, per quanto più moderni, non sarà ovviamente sufficiente, per poter arrivare al 2018, data dell'acquisto di nuovi treni per tutta la Regione. I passeggeri infine chiedono un potenziamento deciso del parco rotabili, con l'immissione in servizio di almeno 5-6 convogli, anche se non nuovi, che siano almeno in grado di prestare servizio senza problemi per i prossimi 3 anni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche