Lunedì 05 Dicembre 2016 | 03:19

RAPINE IN FARMACIA PRESTO UN PROTOCOLLO D’INTESA

Dopo le due rapine ad altrettante farmacie, il prefetto di Modena convoca il presidente provinciale di Federfarma. Presto sarà siglato un protocollo d’intesa per aumentare la sicurezza nei singoli esercizi


Troppe rapine nelle farmacie di Modena e provincia nelle ultime settimane. Solo ieri i malviventi ne hanno rapinate due e in un breve lasso di tempo. Una escalation che ha allarmato, e non poco, i professionisti del settore tanto che il prefetto di Modena, Michele di Bari, ha convocato il presidente provinciale di Federfarma, Alessandro Manzotti. Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto della situazione in tema di sicurezza e in particolare il prefetto s’è impegnato a stilare un protocollo d’intesa con Federfarma che riprenda i contenuti e le modalità sviluppate in ambito nazionale. Due le linee guida dell’accordo siglato, di recente, dal ministero degli interni e l’associazione nazionale delle farmacie: una nuova piattaforma che rafforza le misure di prevenzione grazie ad aggiornamenti tecnologici come la geolocalizzazione: in sostanza grazie a un dispositivo tascabile il titolare che porta l’incasso in banca e viene aggredito può lanciare un allarme immediatamente tracciabile dalle centrali di polizia. Il secondo aspetto riguarda miglioramenti dei sistemi di videosorveglianza in farmacia, che garantiscono immagini più nitide e quindi agevolano ulteriormente l’identificazione dei malviventi. Il prossimo 1 marzo, in prefettura a Modena, si svolgerà un nuovo incontro per definire i termini del protocollo di intesa al quale, oltre al prefetto e al presidente provinciale di Federfarma, parteciperanno anche i vertici delle forze dell’Ordine.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche