Domenica 11 Dicembre 2016 | 10:56

17 FEBBRAIO: ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI MONS. ANTONIO LANFRANCHI

Il Vescovo è ricordato dai modenesi come un esempio da imitare


“Noi ringraziamo il Signore per il dono del Vescovo Erio, pensando sia una continuità. E come se Monsignor Lanfranchi dal cielo abbia accompagnato con amore la scelta di un Sacerdote che ha saputo raccogliere l’importante eredità”. Questo il commosso pensiero di Federico Pigoni, Vicario episcopale per la pastorale, per anni a fianco di Lanfranchi, nel giorno dell’anniversario della morte del Monsignore. Proprio un anno fa, il 17 febbraio 2015, Modena era avvolta dal dolore per quella notizia che colpiva dritto al cuore della comunità. Due giorni dopo i Funerali, dove fu enorme l’abbraccio in Duomo dei cittadini con gli occhi rossi di dolore, per dare l’ultimo addio a monsignor Antonio Lanfranchi. Monsignor Lanfranchi, fece il suo ingresso a Modena il 14 marzo del 2010. E’ stato il centesimo vescovo della diocesi modenese, il terzo arcivescovo-abate.

Ai nostri microfoni Federico Pigoni, Vicario episcopale per la pastorale

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche