Sabato 10 Dicembre 2016 | 00:08

CRESCONO I CASI DI TRUFFA ON LINE A MODENA

Truffe on line a Modena e provincia: i dati preoccupano. Negli ultimi giorni segnalati tre casi


Nel 2015 i Carabinieri segnalano un deciso aumento del fenomeno a Modena e provincia con circa 1500 casi registrati. La possibilità di incappare nelle truffe delle vendite su internet insomma è sempre più concreta e va sempre messa in conto quando ci si appresta ad acquistare un prodotto usato sul web. Il rischio è particolarmente elevato quando si acquista da privati nei mercati dell'usato online tramite il sistema della vendita per corrispondenza.

Gli ultimi casi segnalati dai militari riguardano un imprenditore modenese di 51 anni che cerca l’affare acquistando via web una Porsche 991 4s usata. L’uomo per completare la trattativa invia la copia di un assegno di 38 mila Euro al venditore, un napoletano di 34 anni con diversi precedenti. Il malvivente dopo aver clonato il titolo di credito riesce ad incassarlo, senza consegnare nessuna automobile e rendendosi immediatamente irreperibile. I Carabinieri di Modena riescono però a rintracciarlo, denunciandolo per frode.

Altri due casi invece arrivano da Carpi. Il primo riguarda una donna di mezza età che decide di acquistare on line un I Phone 6 usato del valore di 400 Euro, pagando la cifra via Postepay. Il truffatore grazie al servizio delle poste viene facilmente rintracciato e denunciato. Sempre a Carpi, due persone, denunciate dai militari, riescono a clonare una carta di credito di un’Officina meccanica. Dopo l’operazione decidono di lasciare i dati dell’ignaro proprietario a un sito di scommesse, riuscendo a farsi accreditare 1600 Euro, per effettuare le varie giocate.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche