Venerdì 09 Dicembre 2016 | 08:43

NON E’ PIÙ AI DOMICILIARI LA MAESTRA DI PAVULLO

L’insegnante indagata per maltrattamenti ai bambini non potrà avvicinarsi all’asilo


E’ libera Manuela Giacomozzi, la maestra 52enne arrestata con l’accusa di maltrattamenti ai bambini dai 3 ai 5 anni dell’asilo Mariele Ventre di Pavullo. La richiesta di togliere il provvedimento degli arresti domiciliari era stata fatta dopo l’interrogatorio di garanzia avvenuto al Tribunale di Modena giovedì scorso. Per il Giudice non c’è più il rischio di inquinamento delle prove, infatti i filmati dei carabinieri sono già in possesso del sostituto procuratore Marco Imperato che guida le indagini. Sta però proseguendo il lavoro dei Carabinieri che in queste ore stanno convocando i genitori dei bambini della sezione S, affidata alla maestra accusata di maltrattamenti. Ma non saranno gli unici ad essere sentiti, perché i militari ascolteranno anche le testimonianze dei bidelli e del corpo insegnante della scuola materna. La Giacomozzi dunque è libera, ma con una misura cautelare, non può infatti avvicinarsi alla Mariele Ventre per una distanza di circa 100 metri. Intanto su Facebook continua ad infuriare la polemica sulla maestra. Da poco è stato aperto un profilo offensivo nei suoi confronti che ha già raccolto più di 200 mi piace. Il titolo della pagina, sembra però non gestita da pavullesi, è molto duro e anche i toni decisamente violenti. Il gruppo 'sei di Pavullo se', che ha espresso condanna alla gogna mediatica sul web, ha già segnalato ai gestori del social e alle forze dell’ordine il profilo offensivo, affinché si possa chiudere al più presto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche