Lunedì 05 Dicembre 2016 | 09:24

CHIOSCHI: RIDOTTA L’AREA DEL SEQUESTRO

Il tribunale di Modena ha ridotto l’area dei chioschi del Parco delle Rimembranze posta sotto sequestro


L’area verde dei chioschi Bobotti, Bar Elio ed Ex Tosco di viale delle Rimembranze a Modena non è più sotto sequestro: lo ha disposto il Tribunale di Modena. Restano invece sequestrate le strutture dei tre chioschi: respinta la richiesta di dissequestro totale dell’area “del Cedro”, nella quale erano state effettuate minime attività di scavo ma non opere di edificazione. Ora il comune  provvederà per l’area non più sequestrata a riposizionare una rete di recinzione che permetterà una migliore manutenzione e sorveglianza e avere  maggiori condizioni di sicurezza per i cittadini oltre che di decoro. La richiesta di dissequestro avanzata dal Comune poggiava sulla revisione del progetto originario realizzata dalla giunta Muzzarelli: un piano che, secondo l’amministrazione, sanava le presunte irregolarità, tenendo conto dell’ambiente naturale nel quale i chioschi sono inseriti. Intanto il processo sui chioschi, dopo il rinvio di settembre dovrebbe aprirsi a Marzo gli imputati sono due soprintendenti e due ex assessori del comune accusati a vario titolo di aver violato i vincoli di tutela esistenti sul parco delle Rimembranze e il divieto di edificarvi sopra con strutture fisse.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche