Domenica 04 Dicembre 2016 | 17:18

LO SPROLOQUIO DI SANDRONE: PARCHEGGI, MATA E SICUREZZA

La maschera non risparmia nessuno: “Piazza Roma come l’Acquafan, più coda in farmacia che al MaTa, Muzzarelli accusa qualche.. Maletti”


La nuova piazza Roma che sembra l’Acquafan, la contestata mostra al MaTa, deserta, la polemica fra il sindaco Muzzarelli e Francesca Maletti e poi l’allarme sicurezza. Non risparmia niente e nessuno Sandrone. Come sempre graffiante e genuino senza mai perdere l’allegria, nel suo Sproloquio. Il giovedì grasso di Modena, come da tradizione, è il giorno della Famiglia Pavironica. La maschera simbolo, insieme alla moglia Pulonia e al figlio Sgorghiguelo sfila dalla stazione alla Ghirlandina accompagnato da un lungo corteo festoso di maschere da altre città, majorettes e biciclette da guiness dei primati. Arrivati in piazza Grande, Sandrone esce dal balcone del municipio con qualche minuto di ritardo. Ed è subito satira. “Modenesi – esordisce –, scusate ma da quando in piazza Roma hanno tolto le auto per farci l’Acquafan non si trova più parcheggio”.

“Ho visto che c’era coda alla mostra del MaTa – riferisce Sandrone –, poi però mi sono accorto che era solo gente che aspettava di entrare alla farmacia di fianco”.

Poi, è la volta del sindaco. “Dicono che Muzzarelli abbia un male”, lo stuzzica Sgorghiguelo. “Ma no, al massimo saranno dei Maletti”, lo corregge il padre, con chiaro riferimento alle scintille con la presidente del Consiglio comunale. Non manca nemmeno un cenno alla questione criminalità, con tanto di appello a proteggerci rivolto a Prefetto e Questore.

Nello Sproloquio finiscono anche la querelle tra il sindaco e la Polizia Municipale, il flop dei turisti in arrivo dall’Expo, lo chef Massimo Bottura “onnipresente”. Infine, Sandrone dà il benvenuto al nuovo vescovo Erio Castellucci: un “romagnolo puro sangue”. La maschera saluta i modenesi e dà appuntamento all'anno prossimo. Buon giovedì grasso, da Modena.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche