Domenica 04 Dicembre 2016 | 23:22

VENDITE RECORD PER MASERATI, MA RESTA IL NODO MODENA

La casa automobilistica ha superato le immatricolazioni dello stesso mese del 2015. Resta però il nodo sullo stabilimento di Modena, previsto un incontro tra i vertici del Tridente e la Regione


Il tema che riguarda la Maserati resta di grande attualità in città. Da una parte la preoccupazione di Sindacati e Istituzioni per una realtà che strizza sempre meno l’occhio a Modena, dall'altro i dati sul mercato che fanno sorridere il Tridente. In una nota la casa automobilistica sottolinea i risultati incoraggianti: dopo un 2015 che, ha fatto registrare un incremento delle immatricolazioni del 10% sull’anno precedente, segnando il miglior risultato commerciale nella storia di Maserati in Italia, il 2016 si è aperto con risultati che confermano un trend di crescita costante nel tempo. I numeri di gennaio già superano quelli del 2015: 130 nuove immatricolazioni contro le 127 unità raggiunte nello stesso mese dell’anno precedente. Tra i principali mercati europei spicca la Germania che, con 80 vetture immatricolate, ottiene un  incremento del 21%. Intanto cresce l’attesa per il lancio, previsto a marzo al salone di Ginevra, del SUV Maserati Levante, che avrà il compito di contrastare i modelli BMW, Mercedes e Porsche in una sfida giocata su blasone, potenze e prezzi. Per quanto riguarda invece il delicato momento dello stabilimento modenese, ieri sera l’assessore Regionale alle Attività produttive Palma Costi ha annunciato che a breve incontrerà assieme al Governatore Bonaccini i vertici della Maserati. La Costi ha detto di voler comprendere con chiarezza cosa sta avvenendo nello stabilimento di Modena dopo l’attivazione della cassa integrazione. Secondo l’Assessore regionale la storia del marchio Maserati è legata indelebilmente alla produzione territoriale di cui è un tratto saliente, distintivo. Questo connubio negli anni ha portato Modena e ad essere riconosciuta nel mondo terra di motori e di eccellenza.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche