Sabato 03 Dicembre 2016 | 05:33

SALDI: VENDITE IN AUMENTO E SPESA MEDIA SUI 93 EURO

Saldi al via da quasi un mese. Le vendite sono in aumento rispetto agli ultimi anni


In tempi difficili, i modenesi scelgono per gli acquisti il periodo dove spicca la convenienza. A dirlo sono i numeri presentati in una nota da Confcommercio, dove risulta che a un mese dal via dei saldi invernali il 43% degli operatori ritiene le vendite stabili rispetto al passato, mentre il 29,5% indica un aumento. Tra gli associati di Confcommercio Modena intervistati, emerge dunque un segnale di cauto ottimismo, anche se si nota ancora una sorta di prudenza nei consumatori: ben il 54% sceglie soprattutto in base al prezzo. La tendenza inoltre del 40% della clientela, è comprare nei saldi soltanto il necessario, mentre il 15% propende a concentrare gli acquisti abituali esclusivamente in questo periodo. Dalla ricerca fatta tra gli operatori emerge anche, complice l’andamento climatico, l’orientamento di cercare nei saldi i capi tipicamente invernali, anche di marca, infatti non a caso quest’anno si vendono soprattutto piumini e cappotti per l’abbigliamento, e stivali e scarponcini alla moda nel settore calzature. E se la spesa media pro-capite dei modenesi si rivela in linea con quella degli ultimi anni, attestandosi intorno ai 93 euro circa, appare significativo l’aumento riscontrato quest’anno nella fascia delle persone che spendono tra i 50 e i 200 euro, un dato a sostegno della tendenza evidenziata a spostare nel periodo dei saldi gli acquisti rimandati in stagione. Infine dall'analisi spicca un altro aspetto importante: oltre due terzi dei commercianti sarebbe favorevole a posticipare l’avvio dei saldi alla fine del mese di gennaio, a partire dal prossimo anno, così come proposto da Federmoda: un dato, questo, che riaccende il dibattito sul tema delle vendite promozionali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche